Nessuno Stato, Nessun Governo: l’Anarchia Primitiva degli Inuit

Nessuno Stato, Nessun Governo: l’Anarchia Primitiva degli Inuit

“Così tra gli Inuit non esiste uno Stato che faccia uso di forza sui componenti, nessun governo per limitare la loro libertà d’azione. Dovunque esista una comunità, essa è costruita sulla base del libero accordo tra persone libere;” (Birket-Smith) Gli indigeni nativi dell’Artico nordamericano, conosciuti più semplicemente con il nome... Continua »
Il Rifiuto dell’Economia nelle Società Primitive

Il Rifiuto dell’Economia nelle Società Primitive

“L’aspetto caratteristico dell’economia primitiva è l’assenza di qualunque desiderio di trarre profitto”  R.Thurnwald, Economics in Primitive Communities Le società primitive, ovvero quelle che rifiutano la Stato (riprendendo la tesi di Pierre Clastres), sono state storicamente descritte come società che ignorano l’economia di mercato e che sono immesse in un’esistenza di... Continua »
“Il Dovere di Parola” – P.Clastres

“Il Dovere di Parola” – P.Clastres

  “Parlare presuppone anzitutto il potere di parlare, o meglio, l’esercizio del potere assicura il dominio della parola: soltanto i signori possono parlare; ai sudditi il silenzio del rispetto, della venerazione e del terrore. Parola e potere intrattengono rapporti tali che il desiderio dell’una si realizza nella conquista dell’altro. Principe,... Continua »
I Fuegini della Terra del Fuoco – Tra Comunismo Primitivo, Evoluzionismo e Genocidio

I Fuegini della Terra del Fuoco – Tra Comunismo Primitivo, Evoluzionismo e Genocidio

La perfetta uguaglianza fra gli individui nelle tribù fuegiane, ritarderà per lungo tempo la loro civilizzazione…Nella Terra del Fuoco, fino a quando non verrà qualche capo con poteri sufficienti per assicurare qualsiasi vantaggio acquistato, come l’addomesticamento degli animali, sembra difficilmente possibile che la condizione politica del paese possa migliorare. Oggi,... Continua »
“La Menzogna dell’Homo Oeconomicus” – Economia, Scambio e Pratica del Dono

“La Menzogna dell’Homo Oeconomicus” – Economia, Scambio e Pratica del Dono

L’antropologo Marhsall Shalins sosteneva che l’economia non fa parte della natura umana poichè essa (l’economia) è una categoria culturale e non comportamentale, mettendo così in discussione l’idea dell’essere umano come homo oeconomicus tanto cara alla filosofia economica classica che riduce l’uomo a mero e freddo calcolatore dotato di razionalità e... Continua »
I Pirati: Nemici di ogni Stato e di ogni Autorità

I Pirati: Nemici di ogni Stato e di ogni Autorità

I pirati dell’epoca d’oro possono essere definiti anarchici?  Innanzitutto è necessario dare indicazioni sul periodo storico che si è soliti intendere e chiamare “epoca d’oro della pirateria”, ovvero un periodo di tempo che si estende dal 1650 e trova il suo culmine nel 1730. Ma chi è il pirata, se... Continua »
Le Società dell’Eguaglianza e la Distribuzione Egualitaria del Sociopotere

Le Società dell’Eguaglianza e la Distribuzione Egualitaria del Sociopotere

In questo articolo, traendo spunto dal saggio “Culture e Poteri” dell’antropologo italiano Stefano Boni, parlerò delle caratteristiche comuni alla maggior parte delle organizzazioni sociali egualitarie, ovvero le comunità di cacciatori-raccoglitori e alcune comunità pastorali, tutte definibili senza errori “Società dell’Eguaglianza” Secondo Stefano Boni si possono evidenziare due modelli di sistemi... Continua »
“Frammenti di Antropologia Anarchica”: Facciamo Saltare i Muri

“Frammenti di Antropologia Anarchica”: Facciamo Saltare i Muri

Partiamo dal titolo di questo articolo, che poi è a sua volta il titolo di un pamphlet scritto dall’antropologo americano David Graeber, uno dei primi teorici di quello che possiamo a tutti gli effetti definire il ramo anarchico dell’antropologia. Ma chi è David Graeber? Forse dovremmo partire proprio da lui... Continua »